Richiedi una Consulenza Online | Live Chat 333 6960502 Nutrizionista Ischia

topping_ai_frutti_di_bosco berry-topping-dessert-recipe
Ischia Nutrizione Patalano Myriam Nutrizionista Ischia Nutrizione Patalano Myriam Nutrizionista Ischia Nutrizione Patalano Myriam Nutrizionista Ischia Nutrizione Patalano Myriam Nutrizionista Ischia Nutrizione Patalano Myriam Nutrizionista

Ricetta Topping Ai Frutti di Bosco

Topping ai Frutti di Bosco

I topping sono salse semi fluide che possono essere usate per decorare coppe di gelato, frappè, milkshake, oppure caffè e cappuccini per non parlare di dolci e budini.
In particolare, la salsa ai frutti di bosco è facile e veloce da preparare e la utilizzo soprattutto per guarnire cheesecake e semifreddi ma è ottima anche sul gelato e dolci al cucchiaio come budino e risolatte. E’ un ottima e veloce alternativa alle classiche confetture e a tutti quei topping e salse prodotti dalle industrie che, solitamente, sono ricchi di additivi, coloranti e zuccheri (oltre a essere poco salutari, molto spesso il gusto della frutta utilizzata risulta alternato e rischiano di rovinare anziché esaltare il sapore dei nostri dolci).
A volte mi capita di prepararne un po’ di più rispetto al necessario ma la si può conservare in frigorifero in un barattolo di vetro (magari a chiusura ermetica) ma va consumata in due giorni al massimo.
E’ ottima anche servita calda su un gelato neutro (fiordilatte, vaniglia panna..), un abbinamento che mi è capitato di assaggiare per la prima volta in Austria.

Ingredienti

(per circa 450mL)

- 350 g di frutti di bosco (freschi o surgelati)
- 30 g di sciroppo d’agave o miele (o zucchero integrale di canna o zucchero di cocco)
- zest di scorza di arancio o limone
- il succo di ½ limone o di 1 arancia
- un pizzico di sale
- ½ cucchiaino di vaniglia in polvere (facoltativo)

Preparazione Topping ai Frutti di Bosco

Mettere i frutti di bosco freschi o surgelati in una padella con il succo di un'arancia o limone e iniziare a cuocere. Aggiungere 1 cucchiaio di acqua, il dolcificante scelto, lo zest e (facoltativo) la vaniglia e mescolare. Per avere maggiore consistenza si può aggiungere 1 cucchiaino di maizena e continuare a mescolare. Non appena la consistenza sarà leggermente più densa si può togliere dal fuoco e lasciar freddare in una ciotola o in un vasetto chiuso (dato che non si tratta di una marmellata va consumato entro un paio di giorni al massimo).
Il composto si può tranquillamente frullare con un frullatore a immersione per chi preferisce una consistenza più liscia e vellutata.

Valori Nutrizionali (per 100ml): 55kcal (12,2C 1P 0F)


A cura di
Dott.ssa Patalano Myriam Biologa Nutrizionista
Ischia Nutrizione Patalano